I papà nascono negli armadi

I papà nascono negli armadi

IDEEinSCENA porta sulle scene una commedia di Giulio Scarnicci e Renzo Tarabusi, che negli anni '50 e '60 hanno dato lustro alla sceneggiatura comica d’autore, scrivendo per il teatro, il cinema, la radio e la televisione. Tra gli altri hanno scritto per Tognazzi, Vianello, Totò e Gassman.

E' un testo spumeggiante, con un intreccio di personaggi davvero molto particolari.

Ferdinando fa di professione l’esperto di fuochi artificiali. In famiglia ha una figlia da sposare e una zia più giovane di lui, follemente innamorata dell’impresentabile becchino del paese. I vicini di casa sono piuttosto invadenti: una zabetta che comanda a bacchetta il marito, improbabile guardia notturna in una banca del quartiere, oggetto del desiderio di due ospiti di casa Cafiero, una finta speleologa e la sua assistente. Meno male che c’è un intemerato brigadiere. Ma a scombinare le cose spunta un ricco padre nobile, con la sua particolare personalità. E ancora: un’avvocatessa delle cause perse, un garzone con la schiena a pezzi e un nugolo di personaggi da far ridere a crepapelle.

E’ facile immaginare una trama di grande divertimento, capace di appassionare il pubblico, con inserti canori e musicali che regalano momenti di autentica qualità.

Stefano Como e Andrea Pizzi firmano la regia, per la prima volta in coppia. I costumi sono curati da Ornella Aldeghi e Alessandro Valtorta. Roberta Nardo si occupa delle acconciature e Toni Ministru del trucco.

In scena Roberta Arienti, Annalisa Chinaglia, Stefano Como, Silvana Consonni, Gigi Frizzoni, Gloria Monselice, Luca Parravicini, Marco Parravicini, Alice Pizzi, Andrea Pizzi, Elisabetta Renaldin, Mirko Rossetto, Roberto Santambrogio, Jessica Tramalloni, Dario Trambaiollo, Alessandra Vago, Benedetta Valtorta e Carolina Valtorta.

Video

IDEEinSCENA